Per me non esistono fiori in grado di reggere il confronto con la varietà dei colori che assume Lisbona alla luce del sole
(Fernando Pessoa)

 

Elevador e ragazza a lisbona

Gli Elevador di Lisbona

Lisbona è una di quelle città che non ha mezze misure, quando ci vai o te ne innamori o decidi che non fa per te. È col tempo poi, che ti accorgi delle sue mille sfumature, dei lati positivi del camminare tra tutte quelle viette piene di musica e ristorantini, di quanto a volte somigli tremendamente alla nostra Italia ma come ne sia allo stesso tempo così lontana.

Negli ultimi anni la capitale portoghese è stata presa d’assalto da ondate di turisti, studenti erasmus e persone che, nel voler dare una svolta alla loro vita, hanno decisoe di trasferirsi in Portogallo per fare nuove  esperienze.

Io ero una ragazza erasmus, arrivata nella capitale in una giornata di pioggia di fine gennaio, con due valige e una guida in mano. Non avevo idea che quelli che dovevano essere solo sei mesi della mia vita sarebbero diventati quatto anni e chissà quanti altri ancora.

Di guide su Lisbona, su cosa fare, dove andare, cosa mangiare ne esistono tantissime, tutte diverse , disparate e ognuna con il suo punto di vista.

Un bel giorno di ormai qualche mese fa mi sono detta perché non raccogliere tutto quello che so su questa meravigliosa capitale?

D’altronde in questi anni mi sono stati chiesti vari consigli su come muoversi all’interno della città, cosi eccomi qua pronta a raccogliere tutto ciò che ho capito, letto, visto e vissuto: cercherò di raccontare com’è la vita da insider, cosa secondo me conviene fare assolutamente, cosa invece si può evitare e magari anche dare dei piccoli consigli che io chiamo Life Hack.

(Qua invece ti spiego come trasferirsi in Portogallo)

 

 

Lisbona:fuso orario, documenti, lingua ufficiale.

Ci sono poche cose da tenere a mente prima della partenza, ecco cosa infatti dovreste sapere prima di partire per la capitale portoghese!

Il fuso orario di Lisbona è lo stesso di Londra, bisogna quindi spostare l’orologio un’ora indietro (sia per l’ora legale che solare).
Per viaggiare basta la Carta di identità e se dovrete usufruire del servizio sanitario potrete utilizzare il tesserino sanitario pagando il ticket di 18€.

La lingua ufficiale è il Portoghese ma quasi tutti parlano almeno una seconda lingua di solito inglese o francese.

Via e casa di Lisbona

 

Lisbona: clima della città, come vestirsi durante le stagioni.

Uno degli errori che ho fatto io prima di partire per Lisbona e che fanno quasi tutte le persone che conosco, è scambiare il Portogallo con il Brasile. Si, la lingua è più o meno la stessa ma vi assicuro che il clima non lo è affatto.

A Lisbona non ci sono le stagioni come noi siamo abituati a conoscerle, non c’è la neve e salvo qualche rara occasione non si muore di caldo d’estate.

Non ho ancora capito se avere l’oceano a due passi sia un bene o un male per una cosa chiamata vento.
Ma andiamo con ordine ed elenchiamo come si differenziano i vari periodi dell’anno:

  • Estate: a Maggio di solito arriva l’estate in Portogallo, giornate piene di sole, quasi mai caldo afoso ma potrebbe esserci un leggero venticello. Di sera qualche volta è utile avere con se un maglioncino leggero.
  • Primavera: non è una delle stagioni migliori ma solo perché spesso corrisponde alla stagione delle piogge. Il 2016 ha piovuto ininterrottamente da marzo a giugno senza sosta. C’è anche un detto portoghese molto bello che io avevo sempre sottovalutato ma che si è rivelato super veritiero, “Abril aguas mil”(Aprile acqua a mille). Si passa dal sole alla pioggia nel giro di dieci minuti, fa comodo vestirsi a cipolla.
    Consiglio: k way-Ombrello sempre dietro, ma non quello piccolino, il vento lo ucciderà subito. Maglioncini leggeri ma qualcosa di pesante, se c’è vento…
  • Autunno: la mia stagione preferita in assoluto, ma a Lisbona è abbastanza diverso da come lo immaginiamo noi. Gli alberi diventano gialli a dicembre, il rosso e l’arancione sono colori predominanti solo sulle pareti delle case. Una delle cose più belle però è il tramonto.
    Lisbona al tramonto è bella sempre, Lisbona al tramonto in autunno è una delle sette meraviglie del mondo.
    Cappottino va benissimo, forse di sera bisogna vestirsi di più ma sempre per lo stesso motivo delle due stagioni precedenti, il vento.
  • Inverno: fa più freddo in casa che fuori. La temperatura non scende quasi mai sotto gli 8\10 gradi MA nelle case portoghesi, a meno che non siano hotel o Airbnb nuovi, non ci sono i riscaldamenti.
    Ho chiesto a svariate persone il perché di questa cosa e mi hanno risposto che l’inverno dura solo due mesi e che quindi si può sopportare il freddo.
    Voi però vestitevi a cipolla, il piumino serve,non quello da montagna, ma sempre inverno è, quindi portatevi qualcosa di pesante per stare in casa, ripeto non ci sono i riscaldamenti.

Non esiste un periodo più bello e uno più brutto per visitare la città anche se secondo me Maggio e Settembre sono i mesi migliori: spiaggia, tramonti, una birretta in riva al fiume. Poesia.

Lisbona: dove alloggiare.

Lisbona è una città piccolina, spesso in qualche giorno si riescono a vedere anche tutte le cose principali. Per dormire è preferibile restare nel centro, in elenco quindi le zone ottimali per poter poi muoversi facilmente in città:

Baixa Chiado: centro città per eccellenza. Un pò più caro della media ma da li non avrete quasi bisogno di prendere i mezzi.

Bairro Alto: è un quartiere della Baixa, ottimo se amate la movida.

Alfama e Graça: quartiere più antico, più folkloristico e bello! Occhio però perchè è quasi tutto in salita e non c’è la metro!

Cais do Sodrè e Santos: lungo il fiume, una delle mie zone preferite, vicina anche alla stazione (per qualche bella gita fuori porta)

Rossio/Restauradores: ottime e centrali, per niente scomode.

Avenida/Marques do Pombal: consiglio di andare quasi sempre li per chi cerca tranquillità!

Intendente/Anjos/Arroios: sono le mie zone preferite in assoluto, sulla linea verde della metro che porta anche in centro. Un pò hipster, ma parlano della vera Lisbona.

Saldanha/ Estefania: zona molto portoghese con tutto il necessario. Più nuova rispetto ad altre, super servita e con la metro siete in centro in un attimo.

São Bento: Se cercate una zona comoda, un pò vintage, vicino al centro siete nel posto giusto!

Lisbona: come spostarsi, raggiungere l’aeroporto e muoversi in città.

(Per spostarsi nella città e capire quali mezzi di traporto usare scaricate l’app MOOVIT)

Dall’Italia i voli diretti partono da Milano Malpensa, Milano Bergamo, Venezia, Bologna, Firenze, Pisa, Roma e Napoli.
Prenotare con qualche mese di anticipo è sicuramente utile anche se spesso si trovano buone offerte nei periodi che vanno da ottobre a marzo.

Una precisazione: se atterrate al terminal 2 dovrete prendere la navetta che in 5\6 minuti vi porterà al Terminal principale. Ci vuole poco ma a volte vi fanno aspettare un pochino, intendo una decina di minuti prima della partenza, calcolatelo in caso voi abbiate autobus e\o treni per andare da qualche altra parte.

Dal terminal 1 dell’aeroporto di Lisbona, ci sono diversi modi per spostarvi verso il centro della città ed iniziare ad esplorarla!

L’AEROBUS messo a disposizione dall’aeroporto stesso, il quale
vi accompagna direttamente in una delle piazze principali del centro, Praça da Figueira. Ci sono fermate intermedie lungo gli hotel principali della città.
Per rientrare potete poi riprendere la navetta che in tutta comodità vi accompagnerà al vostro volo!

METROPOLITANA: soluzione migliore a parer mio. Non è molto grande, vanta 4 linee, rossa, gialla, verde e blu. Dall’aeroporto parte la linea rossa che si collega facilmente con le altre. Costo: 1,40 la corsa + 50 cent per la carta ricaricabile.

TAXI: non sono sicuramente costosi come in Italia, ma anche qua qualche volta i tassisti usano qualche trucchetto come il far pagare di più il bagaglio grande. Costo medio dall’aeroporto fino alla BAIXA (centro della città) circa 20€.

UBER: il mio mezzo preferito. Si tratta di una APP facilissima, una volta scaricata è sufficiente inserire la vostra carta di credito e\o prepagata, registrarvi ed è fatta. In pochi minuti inserita la destinazione il vostro “uberista” verrà a prendervi e vi porterà a destinazione, senza farvi pagare le spese per i bagagli. Costo medio: 8\10€ fino al centro città.
(Per usufruire di questo servizio l’autista verrà a prendervi alle “Partenze” del terminal 1)

Oltre ad UBER esistono altre app che vi permettono di usufruire dello stesso servizio: BOLT e MYTAXI

Sono attualmente disponibili anche le biciclette fornite sempre da UBER: una volta scaricata la app basterà schiacciare sul simbolino della bici per capire dove si trova quella più vicina a voi (sono tutte rosse e molte elettriche).
Utilissima e funzionale, una volta arrivati a destinazione basterà bloccare il noleggio con la app e lasciarla dove si preferisce in città (ovviamente come buon senso vuole non in mezzo alla strada).

A Lisbona è presente anche il servizio pubblico di biciclette grazie al servizio GIRA: bisogna registrarsi e l’abbonamento costa una sciocchezza.

Autobus: i mezzi di trasporto della città sono abbastanza efficienti e arrivano ovunque. Per consultare gli orari e gli spostamenti basta cliccare su Carris.pt

 

 

Mappa della metropolitana di Lisbona

 

Tessera Viva Viagem per spostarsi a Lisbona

Per usufruire dei mezzi pubblici, metro, autobus ma anche per prendere il traghetto e andare dall’altra parte del fiume avrete bisogno della tessera Viva Viagem.

Si tratta di una carta elettronica, che costa 50cent la prima volta d’acquisto e  sarà valida per un anno.

Si trova in ogni macchinetta della metropolitana e potete caricarla a vostro piacimento sia con la tariffa gionaliera o a consumo (Zapping).

 

lisbona metro card

Come usufruire della tessera Viva a Lisbona

 

 

Lisboa Card: si o no?

La Lisboa Card è la carta portoghese che vi permette di accedere a diverse attrazioni, usufruire di sconti e prendere i mezzi pubblici.

Ne esistono tre tipi: potete scegliere infatti se usufruirne per 24, 48 o 72 ore con prezzi che variano tra i 19 e i 39€ a seconda dell’opzione scelta.

I vantaggi sono molteplici perché non solo avrete diritto all’ingresso gratuito in alcuni musei e sconti del 15% in altre attrazioni, ma potrete anche spostarvi con i mezzi senza dover pagare un ulteriore biglietto.

Consiglio prima di acquistarla: la città è visitabile a piedi, spesso i mezzi presi servono solo per andare verso Sintra o Belem. Se avete in programma di restare pochi giorni fate una lista delle cose che vi piacerebbe visitare e potrete tranquillamente calcolare se il prezzo vale il costo dei biglietti.

La Lisboa Card è acquistabile in aeroporto, negli uffici del turismo e al Lisbon Welcome center.

 

Lisbona: cosa e dove mangiare!

Il cibo è un argomento che merita più di mille parole, con foto e descrizioni! Per questo ho scritto degli articoli specifici e te li racconto nei link qua sotto!

Dove mangiare a Lisbona?

Cosa mangiare a Lisbona?

 

Lisbona è una città dal ritmo lento, va vissuta con calma e con i propri tempi: vi perderete ad ammirare i palazzi, qualche murales e la gente che abita questa città.
Godetevi tutto, ognuno di noi ha una sua Lisbona che resta per sempre nel nostro cuore.

 

Lisbona: alcuni link utili per programmare il viaggio

Di seguito alcuni link utili che possono servire come riferimento per l’organizzazione del viaggio:

  1. Ufficio del turismo: https://www.visitlisboa.com/ 
  2. Orari e biglietti dei treni : https://www.cp.pt/passageiros/pt/consultar-horarios
  3. Metropolitana di Lisbona : https://www.metrolisboa.pt/
  4. Pagina dei trasporti, autobus e elevadores: http://www.carris.pt/