Scrivere l’about me di questo blog è una delle sfide più difficili perché ancora non so cosa rispondere quando mi chiedono “ma da dove vieni?”.

Sono Rossella, classe 1990, fatta di diverse sfumature che cambiano in continuazione. Sono nata in Molise, ho vissuto per un po’ in Campania, poi qualche anno in Calabria e alla fine sono approdata a Verona.

Qualche anno fa mi sono trasferita in Portogallo, a Lisbona e ora la mia vita si divide tra questi due paesi.
Sono sempre stata una bambina e adolescente curiosa, un’osservatrice del mondo che cercava il suo posto (cosa che in parte ancora sto facendo).

Penso troppo. Parlo ancora di più. Guardo troppe serie tv. Adoro il web, creo contenuti scritti e fotografici raccontando storie.
Non ho l’arte del riassunto. Credo fortemente nell’amicizia.

Ho sempre tanti progetti per la testa che cerco di realizzare. Amo la pizza, la cocacola e i popcorn.
Amo la vita.

Ho iniziato a raccontarmi sui social nel 2017 quando ho scoperto, poco dopo essermi laureata, di avere un tumore.
La domanda più difficile a cui non ho ancora trovato risposta: perché a me?
Non lo so, ma è successo e si è fatto quel che si doveva fare.
Se vi dicessi che il cancro mi ha insegnato che la vita è breve e che bisogna coglierla giorno per giorno sarei ipocrita, perché sicuramente è una frase vera tanto quanto è una frase fatta.
La vita è bella, ma è anche dura.

I momenti bui esistono e quando si affrontano riusciamo a tirare fuori una forza che non pensavamo di avere. Si diventa più consapevoli, io ho trovato anche una sorta di serenità. Mi è venuto spontaneo provare a descrivere cos’era per me quel periodo, per far capire a tutti che non siamo mai soli.

Amo scrivere da sempre, fin da piccola riempivo diari pieni zeppi di pensieri, emozioni che oggi sono riuscita a trasformare in realtà.

COME NASCE INTOTHEROSS

La scrittura è sempre stata una delle mie passioni più grandi solo che fino a poco tempo fa non mi era chiaro. Mi nascondevo dietro ai miei diari segreti per paura di espormi quando poi ho scoperto che raccontare è uno dei verbi che mi piace di più.

Ho creato questo piccolo spazio per esprimere alla mia curiosità, i miei viaggi e ai miei pensieri confusi.

Il nome nasce da uno dei miei film preferiti, Into the wild, con un significato che per me rappresenta non solo i viaggi in quanto tali ma anche il mio viaggio interiore che mi ha portato ad essere ciò che sono e che mi porterà a scoprirmi (e magari aiutare altre persone a fare lo stesso).

Il logo color pantone living coral esprime ciò che ci sarà qua sopra: divertimento, spontaneità, passioni.

La pizza è un’aggiunta perché si sa: Life happens, pizza helps.