Almeno piovesse prosecco mi dico sempre ogni volta che sento le gocce di pioggia scendere fuori dalla finestra.

Se anche voi siete degli appassionati delle bollicine La Vigna di Sarah è il posto che fa per voi: tra le colline di Vittorio Veneto (in provincia di Treviso) troverete uno degli agriturismi più carini e tipici di tutta la regione.

Oltre al posto, magico davvero, con una particolaritĂ  che scoprirete leggendo, potrete godere dell’ottimo ristorante e della degustazione di prosecco e dei prodotti locali.

cortile esterno della Vigna di Sarah

 

La Vigna di Sarah: la cantina e la degustazione di prosecco

Arrivati a destinazione troverete di fronte a voi, verde, altro verde, vigneti, e ancora verde.

Le parole d’ordine in questo luogo sono due: prosecco e Sarah.

La stessa Sarah che nel 2010 decide dopo un girovagare qua e lĂ  tra Milano e Inghilterra di tornare nelle sue colline d’origine, che le hanno trasmesso l’amore per la natura, le montagne, ma sopratutto le hanno trasmesso l’amore per il vino: siamo a Vittorio Veneto, una finestra sulle colline partimonio Unesco a pochi passi da Conegliano e Valdobbiadene.

Decide quindi di iniziare a produrre con le proprie uve diversi tipi di prosecco, seguendo tutto il processo vinicolo, dando vita al brand La Vigna di Sarah.

La particolarità sta in tutti i suoi vini, ma uno il più caratteristico resta forse grappoli di luna, così chiamato proprio perché la vendemmia segue le fasi lunari e quindi viene eseguita di notte.

L’atmosfera, le fasi lunari, la terra, sono tutti elementi che contano e influenzano la produzione vinicola.

Troviamo poi  Colle 170, un vino con raccolta di giorno che sfrutta il potere minerale della terra.

Ultimo ma non meno importante Borgo Luna che esprime a pieno la produzione del territorio nel quale si trova.

Una specifica necessaria: i vini sono tutti di produzione biologica.

Durante il vostro soggiorno concedetevi una passeggiata immersa nella natura, tra i luoghi tipici dell’agriturismo e provate gli altri vini presenti in cantina, forse alla fine sarete un pò brilli ma felici, parlo per esperienza personale!

La vigna di Sarah, prosecco

Cena con pasta fatta in casa delle Vigne di Sarah

La vigna di Sarah: l’agriturismo 

Non so dirvi esattamente come ho scoperto dell’esistenza di questo posto ma me ne sono innamorata subito. Nel giro di un paio d’ore avevo giĂ  prenotato stanza, degustazione, cena e avevo visto solo la metĂ  delle foto presenti sul sito.

L’agriturismo delle Vigne di Sarah nasce nel 2014, occhio vede e cuore batte, una volta arrivati a destinazione.

Ad accoglierci Sarah insieme allo Chef Michael, che per tutto il giorno ci ha deliziato tra le degustazione dei vini, un’assaggio di alcune prelibatezze fatte da lui e una cena che ancora sogno.

Il posto offre la possibilitĂ  di prenotazione per pranzo e cena (pre-covid, al momento la cena viene servita solo agli ospiti che restano a dormire in agriturismo), colazione, degustazione.

Il menù è basato sul gusto dello Chef, o meglio, su ciò che lo ispira in quel momento. Non esiste una carta, ma in base a ciò che la natura (o il lago, il mare) ci offre, lui crea.

Frutta, verdura, ma anche altri alimenti sono a  chilometro 0, prodotti stagionali del luogo curati direttamente da Michael (credetemi vi resterà nel cuore) che unisce elementi diversi tra loro: origini napoletane, cresciuto a New York, chef di tutto il mondo.

Sono gli ingredienti compresi nell’esperienza della Vigna di Sarah.

Posso consigliare il gelato allo yogurt con olio all’arancia?

Ah, il prosecco sempre a fare da contorno.

La_vigna_di_sarah_camera

 

la_vigna_di_sarah_camera_dettaglio

La vigna di Sarah: le camere dell’agriturismo

Le camere dell’agriturismo, un’antica struttura in marmo con un stile retrò ma molto elegante, dispone di 3 camere matrimoniali con bagno privato, una delle quali dispone anche una mini cameretta adiacente.

All’interno della struttura troverete un salottino dove rilassarvi e una sala da pranzo-cena-colazione.

La mia parte preferita resta l’esterno, con il patio privè che guarda verso le colline: immaginate una giornata primaverile di sole, un po’ di vino, prodotti locali, risate, Michael e Sarah che vi raccontano del luogo, la brezza leggera sulla pelle.

La colazione è inclusa nel pernottamento, assaggiate il succo d’uva locale!

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da FLORA (@floradallevacche)

La Vigna di Sarah: dormire in una botte

Quando dicevo che questo posto ha una particolaritĂ  magica non scherzavo.

Si tratta delle Lunotte, le botti adibite a stanze per gli ospiti.

Ebbene si, su prenotazione è possibile vivere l’esperienza di dormire in botte e svegliarsi tra i vigneti.

Un soggiorno romantico, in queste mini camere fatte di legno eco-sostenibile dove all’interno troverete letto, bagno privato, wifi, doccia, riscaldamento o aria condizionata.

Esternamente una Jacuzzi tutta per voi.

Onestà per onestà: non sono riuscita a prenotare il servizio delle Lunotte perché questa volta ho davvero deciso pochi giorni prima di partire, ma mi sono ripromessa di farlo presto!